PrestitiPronti

Guida ai prestiti online

News, Prestiti Personali

Il piccolo prestito personale

Per varie esigenze personali o familiari è possibile aver bisogno di una esigua somma di denaro e, quindi, che occorra richiedere un piccolo prestito personale.

prestito piccolo

Come richiedere piccoli prestiti

Solitamente, quando si richiede un prestito con un importo non molto alto, c’è maggiore flessibilità. La richiesta di piccoli prestiti è diventata prassi piuttosto comune: elettrodomestici, auto, vacanze vengono pagati ormai con rate di importi piccoli distribuite nel corso di mesi oppure di anni. Sicuramente il reddito va ad incidere tanto sull’importo del prestito: più è basso, più diminuisce l’importo richiedibile.

I documenti occorrenti per richiedere un prestito piccolo sono gli stessi previsti per un prestito di importo elevato :

  • carta di identità;
  • codice fiscale;
  • busta paga;
  • dichiarazione dei redditi per lavoratori autonomi, CUD per lavoratori dipendenti e cedolino della pensione per i pensionati.

E’ possibile fare anche una richiesta on line, inviando i documenti necessari tramite email.

Se si desidera avere una modesta somma di denaro, è possibile concedersi la soddisfazione di realizzare un piccolo desiderio, rivolgendosi ad un istituto di credito che offre un prodotto maggiormente rispondente a quelle che sono le proprie esigenze ed in modo più conveniente.

E’ opportuno scegliere fra i prodotti maggiormente innovativi e le più interessanti soluzioni, valutando termini e condizioni fra le migliori dell’attuale mercato.

Qualora si desiderasse una piccola somma in pochi giorni, con la tranquillità di non andare a sostenere grandi spese, si può scegliere il quantitativo di rate più consono alla propria situazione economico-finanaziaria, contattando più banche per un preventivo personalizzato e ricevendo tutti i consigli utili così da scegliere la migliore proposta.

Piccoli prestiti senza garanzia

I piccoli prestiti sono dei finanziamenti di importo ridotto, in genere non superiore ai 3000 euro.

Questo tipo di finanziamento viene erogato anche sotto forma di prestiti senza garanzie, in tal caso, vengono applicati tassi di interesse vicini ai limiti previsti per legge. Questo avviene perché l’istituto di credito corrisponde ad un rischio maggiore un guadagno maggiore. Quindi, più è soggetto a rischio il cliente richiedente il prestito, più sarà alto il tasso di interesse che viene applicato.

Anche se possono essere non molto convenienti, tali finanziamenti rappresentano per tante persone l’unica strada per accedere al credito.

La differenza tra un prestito di importo elevato e modesto sta, oltre che nella somma erogata, pure nella flessibilità da parte delle banche che erogano il prestito anche qualora non ci siano tutte le garanzie previste. Naturalmente, il periodo economico particolare che il Paese sta vivendo non contribuisce a facilitare la situazione di quanti abbiano problemi; difatti, si fa sempre più fatica ad accedere ai finanziamenti.

Negli ultimi anni, tuttavia, sono tante le promozioni da parte di numerosi istituti di credito che consentono di avere finanziamenti a condizioni molto agevolate; chi presenta le garanzie richieste non dovrebbe avere difficoltà nell’erogazione di un prestito, in particolare, se di piccola entità.

 

Tema di Anders Norén