PrestitiPronti

Guida ai prestiti online

Guida ai Prestiti, Prestiti Auto

Finanziamento auto: prestito con o senza maxi rata 2016

Nel momento in cui si decide di affrontare una spesa molto alta come l’acquisto dell’auto, nuova o usata che sia, è importante trovare il miglior prestito sul mercato per far si che gli interessi non possano far aumentare troppo il costo della vettura. Mediante un prestito auto ottieni immediatamente la tua auto e inizi a pagare le rate del prestito solo dopo l’acquisto. Inoltre hai l’opportunità di rimborsare il finanziamento in base alle tue disponibilità, senza dover pagare una somma ingente in un’unica soluzione. Per questo motivo si hanno diverse possibilità da prendere in considerazione.  La scelta è tra il prestito in concessionaria, ovvero la formula di finanziamento che viene offerta direttamente dal venditore, e tra i prestiti personali rivolti all’acquisto dell’auto. In questo articolo speriamo di capire quali siano le migliori soluzioni sul mercato sia per chi vuole comprare un’auto nuova o che abbia in mente di prenderne una usata.

finanziamenti auto

Cosa sono i prestiti auto

Sono finanziamenti destinati all’acquisto di un’auto nuova o usata e di altri veicoli. Ad esempio è possibile far la richiesta di un prestito anche per l’acquisto di una moto, di un camper, o di una barcaCon i prestiti per auto è possibile ottenere cifre molto elevate con durate fino a dieci anni: in questo modo si può  avere subito disponibile la somma che serve per acquistare l’auto o il veicolo che si vuole acquistare e rimborsare il finanziamento con la massima semplicità, diminuendo le rate mensili all’importo che il richiedente ritiene più comodo. Il prestito auto risulta sempre a tasso fisso, così si è a conoscenza subito dell’ammontare della rata, e si può pagare sempre la stessa cifra sapendo con certezza l’ammontare  dell’intero finanziamento auto.

Finanziamento auto con maxi rata

La maxi rata è un sistema che viene spesso unito ai prestiti auto ma non sempre risulta essere conveniente per il richiedente. Cerchiamo subito di capire in cosa consiste la maxi rata.

In cosa consiste questo finanziamento con maxi rata?

Nel momento in cui si acquista un’auto, di solito, si usa dare un acconto (solitamente il 10% del valore del veicolo) per poi finanziare il resto della somma. Nell’ultimo periodo vi è la possibilità di acquistare l’auto dando in acconto una parte e finanziare solo una parte del suo valore. Quando il  finanziamento risulta concluso si dovrà saldare la parte rimanente in un’unica soluzione  oppure rifinanziarla. In questo modo il cliente si trova a pagare un primo finanziamento a tassi relativamente bassi e un secondo finanziamento che spesso prevede tassi di interesse più alti. Questo è uno dei motivi per cui possiamo ritenere non convenientissimo questo tipo di finanziamento. Con questo non vogliamo affermare che un finanziamento auto che preveda la maxi rata sia in ogni situazione da escludere ma, diversamente, è opportuno valutare al meglio per capire se risulti o meno conveniente.

Differenza tra finanziamento auto nuova e finanziamento auto usata

 I finanziamenti sulle auto di nuova immatricolazione sono, solitamente, più alti. Il mio consiglio è quello di valutare attentamente sia le offerte del concessionario sia quelle emanate dalle banche o dalle finanziarie. Per quanto riguarda le auto usate, invece, è possibile utilizzare i motori di ricerca di prestiti personali per liquidità o che sono finalizzati all’acquisto dell’auto.

Prestiti auto online

Ormai stanno spopolando i motori di ricerca per i prestiti personali, essi rappresentano una delle soluzioni più diffuse da chi cerca di ottenere un prestito. Quando ci si accinge ad acquistare un veicolo, nuovo o usato, lo scopo principale è quello di trovare il migliore finanziamento possibile in modo da non gravare ulteriormente la spesa .  Per fare ciò basterà inserire l’importo necessario, la finalità del prestito e i propri dati personali e si avrà, in breve tempo, la possibilità di confrontare decine di prestiti.

 

Tema di Anders Norén