PrestitiPronti

Guida ai prestiti online

Prestiti Personali

I prestiti cambializzati senza busta paga novità del 2016

I prestiti cambializzati senza busta paga sono una tipologia di finanziamento molto interessante che consente l’accesso al credito attraverso la sottoscrizione di cambiali.

prestito cambializzato

Prestiti cambializzati: caratteristiche e requisiti

I prestiti cambializzati rappresentano i prodotti bancari che meglio si adattano alle varie esigenze di chi non ha la possibilità di offrire all’istituto di credito la busta paga come garanzia oppure di chi ha avuto problemi come cattivo pagatore con segnalazione in Crif.

Si tratta di finanziamenti importanti che vengono erogati mediante l’emissione di cambiali. Proprio per tale motivo la richiesta di un prestito cambializzato è alquanto semplice e, in particolare, veloce: generalmente si riceve una risposta nelle 24 oppure massimo 48 ore.

Sarà possibile chiedere un prestito cambializzato senza avere una busta paga o per chi è segnalato come cattivo pagatore mediante altre garanzie:

  • firma di un garante che dispone di un congruo reddito dimostrabile, quali busta paga, CUD, cedolino della pensione ed, in particolare, che non è segnalato ad una centrale rischi come cattivo pagatore;
  • ipoteca su un immobile: se non si ha nessuno che può firmare come garante, è possibile offrire l’ipoteca su un immobile di proprietà. In caso di inadempimento delle cambiali, la banca potrà andarsi a rifare sull’immobile dato in garanzia mediante una vendita all’asta.

I prestiti cambializzati rappresentano una forma privilegiata per i creditori, che hanno la possibilità di rifarsi sul patrimonio del debitore in modo rapido ed efficace.

Pertanto, è possibile delineare due principali figure di potenziali richiedenti, tra le quali magari ci si può riconoscere:

  • quelli che hanno un reddito da lavoro dipendente oppure autonomo, senza grandi pesi determinati da ulteriori finanziamenti in corso e senza essere cattivi pagatori o protestati;
  • quelli che non hanno i requisiti di merito creditizio: ciò potrebbe essere dovuto alla mancanza di una busta paga o certificazione reddituale o a problemi avuti nella restituzione di altri prestiti. In tal caso, il prestito cambializzato è una strada obbligata,  per la maggiore sicurezza data alla banca creditrice per soddisfarsi del credito.

L’elasticità nella restituzione e l’eventuale rinnovo caratterizzano il prestito cambializzato, rispetto alle altre forme di prestito personale. Nei casi di momentanee difficoltà, potrebbe esserci la possibilità che una cambiale venga rinnovata oppure verrà emesso un effetto ex novo.

Tuttavia, non bisogna riporre fiducia illimitata nei prestiti cambializzati in quanto sono finanziamenti che vengono erogati alla conclusione del termine di un’istruttoria in cui l’istituto di credito cercherà di comprendere in quale modo si intende restituire il capitale. Quindi, se si dispone di un reddito insufficiente, pure con un prestito cambializzato la banca potrebbe richiedere la garanzia o avallo di una terza persona.

Inoltre, la richiesta di un prestito cambializzato e l’impossibilità sopravvenuta a pagare potrebbe portare conseguenze maggiormente negative per la propria situazione debitoria, aggravando la propria posizione economica- finanziaria e, quindi, il bilancio familiare.

Novità sui prestiti cambializzati

Il 2015 ha registrato un incremento notevole delle richieste di prestiti personali, ma anche di mutui, leasing e di prestiti cambializzati. In egual modo anche le concessioni dei finanziamenti sono in crescita; difatti, i primi mesi del 2016 hanno proprio dato conferma a tale trend. Sia le famiglie che le aziende sempre più richiedono credito per sostenere sia piccole che grandi spese.

In genere, i finanziamenti vengono richiesti soprattutto per acquistare nuove autovetture, per sostenere spese mediche e spese per lo studio, in particolare per i corsi universitari.

Soprattutto nel campo dei prestiti cambializzati, si sono affacciate realtà finanziarie nuove con l’impiego di prodotti per il credito ad hoc. Come nel settore degli istituti bancari oppure istituti di credito, vari portali online specializzati nella consulenza oppure guida per la richiesta di un prestito personale da rimborsare mediante cambializzazione delle rate, si sono concentrati verso un servizio più diretto e professionale con l’utente. Tra le caratteristiche del prestito che  in genere l’utente cerca online è la facilità e la velocità con cui viene richiesto ed erogato.

Tema di Anders Norén